martedì 10 dicembre 2013

Temi Wordpress e Drupal professionali

I temi professionali per Drupal e per WordPress


Installare un moderno CMS per creare un sito web è una operazione alla portata di chiunque abbia un minimo di conoscenze informatiche.

Per facilitare ulteriormente la creazione di un sito web esistono sempre più siti che vendono a prezzi stracciati delle grafiche professionali decisamente accattivanti.

Molti quindi si lasciano tentare dal "fai da te" sperando di ottenere risultati ottimali senza doversi rivolgere ad un costoso professionista. La procedura è facile, si scarica un CMS, come Wordpress, Drupal o Joomla, e poi si seguono alcune semplici istruzioni per l'installazione del sistema, basta seguire le guide che si trovano facilmente con Google ed il sito è bello che pronto... o quasi.



progettazione sito web

A questo punto il sito necessita ancora di ritocchi grafici e funzionali ed ovviamente dei contenuti, ma però intanto non è stato speso neanche un euro (se non teniamo conto del costo del servizio di hosting).

Graficamente è possibile rimediare in maniera economica con un tema grafico già pronto. Per "tema", o "template" si intende una veste grafica da applicare ad un sito. Quelli per Wordpress, Joomla e Drupal costano in media 40-50 dollari... Molto meno della tariffa di un professionista!

Quindi facendo il conto abbiamo, 30-40 euro di hosting, altrettanti di template e qualche ora di lavoro per un nuovo sito web... Sarebbe tutto molto bello se non fosse che per ogni minima esigenza di personalizzazione grafica oppure per l'implementazione di funzionalità aggiuntive ci si trova con la necessità di trovare qualcuno che sia in grado di mettere le mani dentro al sistema. Per non parlare del tempo per inserire, organizzare ed eventualmente tradurre i contenuti.

I temi preconfezionati che si possono acquistare in rete sono esteticamente molto curati ed offrono numerose funzionalità, peccato che spesso e volentieri non sono sviluppati tenendo conto delle potenzialità offerte dai CMS rendendo molto complessa la personalizzazione e la gestione del sito, specialmente se la quantità di contenuti è molto elevata e se la loro struttura è complessa. Questo problema si nota soprattutto nel caso dei temi per Drupal.

Inoltre, per chi cerca di arrangiarsi, non essendo pratico dei CMS e del web, il tutto potrebbe essere macchinoso da usare e con il passare del tempo si rischia di imbattersi in limitazioni di vario tipo, problemi nel posizionamento, un basso riscontro in termini di traffico ed efficacia di marketing.

Cosa si può fare per avere un sito web spendendo poco?



A questo punto molti sperano nel nipote "bravo con il computer" o nell'amico smanettone che riesca a far funzionare il tutto. Spesso però le scelte e le soluzioni adottate non tengono conto di aspetti come l'usabilità, la velocità di caricamento, l'internazionalizzazione, l'ottimizzazione per i motori di ricerca (installare i plug-in SEO per Wordpress, Drupal o Joomla non è abbastanza) ecc.

Ma se nemmeno l'amico dell'amico per pochi euro non è stato in grado di trovare una soluzione funzionante, cosa può fare un imprenditore dopo che non è riuscito ad ottenere un risultato soddisfacente con un investimento così basso?

Ecco quindi che ci si rassegna e ci si rivolge ad un professionista ovviamente lamentandosi del fatto che questo consigli di rifare tutto daccapo con un costo molto distante dai 100 euro già spesi.

È possibile creare un sito web professionale senza spendere un patrimonio?

Sì!

È possibile creare un sito web professionale spendendo massimo duecento o trecento euro?

Secondo me no!

Quindi quanto può venire a costare un sito web economico ma professionale?

Dipende da che cosa si intende per "economico" e per "professionale". Quindi non si può stabilire a priori con assoluta certezza quanto può venire a costare la creazione di un sito web professionale ma allo stesso tempo anche con un basso costo di sviluppo.

Un consiglio è quello di analizzare i vari aspetti del progetto e bilanciarli con il budget a disposizione. Però sia il committente che fornitore devono essere onesti tra di loro e nella maniera più trasparente possibile capire se ci può essere un punto di incontro e quali possono essere le strade per una collaborazione.

Quindi i temi preconfezionati per i CMS sono da buttare?


No, direi proprio di no. Le realizzazioni grafiche pronte all'uso per WordPress e Drupal non sono affatto da buttare! Possono essere molto utili per velocizzare le fasi di sviluppo di un sito web, soprattutto nel caso dei siti web più economici.

Ecco quindi che si tratta sempre di usare un po' di buon senso per capire se e quando un tema che si può comprare online è la soluzione più indicata oppure se è il caso di progettare e realizzare una grafica originale per il sito web.