giovedì 11 settembre 2014

App per ridimensionare immagini e qualità del software


Oggi stavo cercando un software da installare nello smartphone per ridimensionare delle foto ma sono rimasto molto deluso da questa esperienza.

Dopo una decina di minuti passati a cercare un'app specifica per questo scopo ho trovato solo delle soluzioni amatoriali e di bassa qualità.

Ecco le prime quattro che ho provato:
  • Image Shrink Lite - non permette di fare il resize di più file contemporaneamente e l'interfaccia è decisamente grossolana.
  • Immagini resizer facile - già a partire dalla traduzione fatta con Google Translator l'app è chiaramente di scarsa qualità. Stessi problemi della precedente.
  • Resize me! - Idem come sopra.
  • Photo Resize - Provate ad indovinare...
Non mi sono dato per vinto e così ho cercato delle applicazioni generiche per la modifica delle immagini sperando di trovare qualcosa di più interessante.

Tra queste ho trovato alcuni programmi molto famosi in rete: Snapseed, Pixlr Express della Autodesk e Adobe Photoshop Express.

Leggo le descrizioni, ricche di funzionalità (molte dalla dubbia utilità), ma nessuna traccia di ridimensionamento delle immagini. Provo anche a cercare con Google e non trovo alcun riferimento a tale funzionalità.

Faccio un tentativo e le installo una ad una.

Effettivamente scopro che nessuno di questi tre software è in grado di ridimensionare una foto, o perlomeno non riesco a trovarne il modo.

Procedere "a tentativi" mi sta stancando ma finalmente, dopo ulteriori ricerche, trovo un'app che, secondo alcune recensioni, dovrebbe avere questa funzionalità.

Da questo punto l'esperienza è stata ancora più irritante.

L'app in questione è Aviary Photo Editor, ma dopo averla installata, si è rivelato l'ennesimo programma inutile.

Dopo aver eseguito l'applicazione e selezionato una foto da modificare ho ricevuto una prima proposta pubblicitaria.

Cominciamo bene.

Già che c'ero ho giocato con qualche effetto, tonalità seppia, bordino colorato, effetto meme, colori desaturati. Nel mentre mi becco qualche altra pubblicità e proposte di acquisto per plugin a pagamento...

...ma del resize nessuna traccia.

Chiudo l'app e la disinstallo.

Avevo una ventina di minuti di pausa e li ho sprecati inutilmente.

Nel frattempo sono nuovamente davanti alla workstation, trasferisco i file e con un semplice "mogrify -resize 1024x768 *.jpg" risolvo elegantemente il problema:


Ancora una volta ho avuto la conferma di come tutta questa marea di applicazioni per le piattaforme mobile sia solo uno specchietto creato allo scopo di:
  • Acquisire dati personali degli utenti.
  • Proporre costosi acquisti in-app.
Vista la mia opinione, probabilmente non faccio parte del pubblico a cui questi software sono dedicati.

Il numero di applicazioni per le nuove piattaforme mobile Android e iOS è enorme, ma a che cosa servono milioni di app se poi la loro qualità è scadente?

In molti casi, che siano app gratuite, a pagamento o freemium, si tratta di software programmato senza un briciolo di attenzione all'usabilità, all'efficienza e che non offre un'esperienza d'uso che soddisfi realmente le esigenze degli utenti.

A volte mi chiedo se questo sia lo specchio di una carenza di professionalità e competenza da parte degli sviluppatori, magari improvvisati, oppure se sia semplicemente la naturale risposta alle richieste del mercato e del pubblico che non è in grado di valutare la qualità del software ed il cui uso degli strumenti tecnologici è estremamente superficiale.